Primo piano

TEST HUU

TEST GENETICO HUU - CONVENZIONE CIRCOLO ITALIANO BULLDOG Il Circolo Italiano Bulldog, da GENNAIO 2018 a DICEMBRE 2018, al fine di effettuare uno screening dei bulldogs presenti in Italia ed incentivare l’utilizzo del test HUU ha stabilito una convenzione con il laboratorio SYN LAB VET a...

News
domenica 9 dicembre 2018

09.12.2018 - CLASSIFICA ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DI ERBA

http://www.bulldogitalia.it/articoli.asp?id=919 ...

domenica 25 novembre 2018

25.11.2018 - CLASSIFICA ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DI ROMA

http://www.bulldogitalia.it/articoli.asp?id=918 ...

sabato 24 novembre 2018

24.11.2018 - CLASSIFICA RADUNO DI ROMA

http://www.bulldogitalia.it/articoli.asp?id=917 ...

Sindrome del cucciolo nuotatore

Sindrome del cucciolo nuotatore
Malattia tipica nel BI, si presenta occasionalmente.

Tende a colpire più di un soggetto nella cucciolata e si ripete sulla stessa fattrice.

Non sembra essere di origine ereditaria.

La malattia è caratterizzata da appiattimento dello sterno o, nei casi più gravi, da incurvamento in direzione dorsale con compromissione delle attività cardiaca e polmonare.Nei casi gravi il cucciolo muore entro il mese di vita.
I cuccioli che soffrono di questa malattia hanno la tendenza a stare in posizione sternale, ad appoggiare l'addome sul pavimento e a tenere la schiena incurvata in estensione alla ricerca del capezzolo materno. inoltre il movimento degli arti è tipico del movimento del nuoto.
Causa
Sembra che la causa sia da ricercare in un difetto dell'orecchio interno (eccessivo riflesso di raddrizzamento)che regola l'equilibrio. Infatti i cuccioli che diventano swimmer hanno la tendenza a rimanere costantemente appoggiati sullo sterno e sull'addome anche quando dormono, questi cuccioli non sono in grado di riposarsi coricati sul fianco.
Trattamento
La miglior via per evitare il problema è l'osservazione attenta di tutti i cuccioli nei primi 2 giorni di vita. Se notate un cucciolo che sta continuamente appoggiato sull'addome o che presenta un appiattimento dello sterno fate coricare la fattrice sul fianco in posizione di allattamento ed attaccate il cucciolo ad un capezzolo ricco di latte(questi cuccioli si attaccano i posizione eretta e con la testa estesa). Lentamente ,tenendo tutto il suo corpo con le mani , giratelo sul fianco e mettetelo in posizione orizzontale rispetto al pavimento. Quindi fate in modo che non estenda la testa verso l'alto.
Le prime volte il cucciolo oppone resistenza o si stacca dal capezzolo, se questo succede ripetete la manovra fino a quando il cucciolo non si convince a stare in questa nuova posizione. Questo è da fare per alcuni giorni fino a quando il cucciolo non si rilassa e dorme sul fianco come gli altri.

Nei cuccioli di 1-2 mesi con zampe aperte e che non riescono a stare in posizione quadrupedale si può intervenire legando con una benda le zampe in modo di avvicinarle e permettere l'appoggio. Resta comunque importante praticare una fisioterapia di flessione-e di stiramento dei muscoli contratti.